PRESENTAZIONE DI LICIA COLO'

al libro "LA MIA VITA CON BAMBI"

di Cristina Rovelli
edizioni Cosmopolis

Sono anni che ci conosciamo anche se ci siamo viste pochissimo e sempre davanti alla telecamera della tv, in occasione delle mie trasmissioni. Eppure, fin dal primo incontro, la sensazione che ho avuto era che Cristina aveva una capacitÓ e una sensibilitÓ particolare nel raccontare vicende molte volte dolorose, anche impietose. Storie e immagini da pelo sullo stomaco.

Cristina sapeva e sa essere ferma senza mai perdere la tenerezza e il valore della veritÓ.
Per questo mi ha sempre affascinato, per questo, credo, alla fine, ha sempre vinto le sue battaglie.
Cristina Ŕ un guardiacaccia che non abbassa lo sguardo, anzi, semmai lo tira pi¨ in alto, per vedere meglio e un po’ di pi¨ degli altri.

Ed ogni giorno io la immagino lý, nascosta dietro un albero, accovacciata oltre un masso, in simbiosi perfetta con l’ambiente, con il suo ambiente, mentre prende appunti, mentre si apposta per fermare un bracconiere, mentre salva la vita a un animale.

Cristina Ŕ Bambi, Ŕ Azad, Ŕ Shangri LÓ. Cristina Ŕ l’uccellino in gabbia che vuole la sua libertÓ. Cristina Ŕ gli occhi di Tabi, e lo sguardo del cigno, Cristina Ŕ gli animali che salva ogni giorno da quindici anni ad oggi.
Cristina ama profondamente il suo lavoro e la natura, si vede, e si legge.